Come si scrive una newsletter

come si scrive newsletter

Ehi, ciao.

Com’è andato il Natale? Hai un cinghiale sullo stomaco e la testa proiettata al cenone di San Silvestro? Tranquillo, siamo nella tua stessa situazione e, per questo motivo, non vogliamo tediarti con nuovi contenuti ma proporti un ripasso di tutto quello che abbiamo scritto fino ad adesso sulle newsletter.

Rileggi questi post per fissare le idee ed essere pronto ad iniziare alla grande la tua attività di email marketing nel 2017.
Buona lettura!

Email marketing: persuadere per vendere

emailmktg

La comunicazione è la linfa vitale delle vendite. Soprattutto di quelle che avvengono via e-mail. Pensaci: quando invii un’e-mail entri nello “spazio personale” dei tuoi clienti o potenziali tali, che sono bombardati ogni giorno di offerte, sconti, notizie. Per non finire direttamente nel “cestino” e ottenere il massimo risultato dal messaggio che stai mandando, devi darti da fare. Devi catturare l’attenzione del lettore e convincerlo ad acquistare i tuoi prodotti. A sfogliare un catalogo. A richiedere maggiori informazioni su un servizio.

Non sai come fare? Usa queste tecniche di persuasione per garantire il massimo ritorno dalle tue attività di email marketing.

Leggi il post >

Le newsletter che si fanno leggere

email-leggere

Ci sono newsletter e newsletter. Ci sono comunicazioni via e-mail scoppiettanti che non vedi l’ora di ricevere ed altre prive di significato che non vedi l’ora di cestinare.

Abbiamo visto che esistono delle tecniche di persuasione che possono aiutarti ad ottenere migliori risultati dalle tue attività di email marketing, oggi invece ci concentriamo su quelle che, secondo noi, sono le caratteristiche di un’e-mail che funziona e che si fa leggere. Eccole qui, riassunte in un pratico elenco.

Leggi il post >

Come coltivare la tua mailing list

crescere-mailing-list

Avere una mailing list profilata è un po’ come coltivare un giardino. Devi preparare il terreno, seminarlo con cura, proteggerlo dalle grandinate e dai primi freddi, aspettare che quello che hai piantato dia i suoi frutti.

Costruire una mailing list richiede pazienza e costanza, ma ne vale la pena. L’email è ancora un mezzo potente: ti aiuta a raggiungere in modo diretto nuovi contatti, interessati a quello che offri, e a coltivarli nel tempo.

Se la pazienza non è il tuo punto forte e hai bisogno di trovare clienti in breve tempo, ci sono alcuni metodi che possono velocizzare il processo di acquisizione. Eccoli qui.

Leggi il post >

Hai qualche dubbio?

Se hai letto i nostri articoli e hai qualche incertezza su come affrontare le tue campagne di email marketing, scrivici: noi ne approfittiamo per augurarti un felice anno nuovo, fatto di tante cose belle.

Ci rileggiamo nel 2017!