La velocità conta (anche per gli e-commerce)!

velocitaecommerce

Ogni secondo è importante. No, non stiamo parlando di una competizione sportiva dove chi taglia il traguardo vince, ma di usabilità e dell’importanza della velocità di caricamento di una pagina web.

Sapevi che la velocità di caricamento è uno degli elementi che incide sulle vendite di un e-commerce?

Un e-commerce che funziona come si deve ha le pagine che si visualizzano subito e i potenziali clienti riescono a navigarle bene da qualsiasi dispositivo. Al contrario, un negozio online lento piace poco alle persone che, se in pochi secondi non riescono ad accedere alle informazioni (scheda prodotto, prezzo, foto), abbandoneranno il sito per cercare altrove quello che vogliono.

Un e-commerce lento assomiglia ad un punto vendita con del personale svogliato. Prova ad immaginare la situazione: entri nel negozio, ti guardi attorno, vorresti tanto comprare quel paio di scarpe per tuo nipote ma il commesso ci mette tanto a servirti, c’impiega un’eternità a farti pagare e non riesce a trovare la carta per impacchettare il tuo regalo. E il negozio è vuoto. Frustrante vero?

La velocità conta, anche per gli e-commerce. Se ancora non sei convinto, ecco qualche dato:

  • le persone che s’imbattono in un sito che impiega più di 5 secondi a caricarsi tendono ad abbandonarlo e a rivolgere altrove il loro interesse (sito della concorrenza);
  • le persone che da mobile hanno problemi di navigazione su un e-commerce hanno la sensazione che quell’e-commerce sia poco affidabile;
  • un e-commerce che ha un ritardo di risposta di un secondo perde il 7% delle sue conversioni, ce lo spiega uno studio di KissMetrics.

Come migliorare la velocità del tuo e-commerce

Un primo test per capire se il tuo e-commerce è abbastanza prestante è quello di misurarne la velocità: basta affidarsi a strumenti come PageSpeed Insight di Google, che in pochi passaggi analizzerà le performance del sito dandoti un voto legato alla user experience suddivisa per dispositivo, desktop e mobile.

Qualsiasi sia il risultato, potrai concentrarti sulle migliorie da attuare per velocizzare le tue pagine. In particolare, se vuoi evitare che il tuo negozio online sia simile al punto vendita con commessi sfaticati, assicurati che:

  • chi ha sviluppato il sito abbia costruito pagine leggere come le ballerine in punta di piedi;
  • le immagini siano ottimizzate secondo i principi di usabilità;
  • il processo d’acquisto sia funzionante e non s’interrompa per qualche motivo tecnico;
  • i server su cui risiede l’e-commerce siano veloci ed efficienti.

Per concludere

Se vuoi essere sicuro che il tuo sito e-commerce generi le vendite che desideri, tra gli altri fattori che devi tener presente, fai attenzione alla velocità di caricamento delle pagine. Più veloce è, meglio è per la tua attività.