Le cose che un’azienda dovrebbe sapere su Facebook Ads

FacebookAds

Con ben oltre un miliardo di persone attive ogni giorno, Facebook è senza dubbio il social network più popolare del momento. Vediamo insieme cosa significa promuovere la propria azienda sulla piattaforma di Zuckerberg e quali sono le informazioni indispensabili che un imprenditore dovrebbe conoscere per fare delle scelte di marketing in tal senso.

Facebook fa vedere gli annunci in base a filtri molto specifici

Un’azienda si Facebook può essere promossa in molti modi: si può mettere in evidenza un singolo post, sponsorizzare la pagina per avere più fan, creare degli annunci che rimandano ad una pagina del sito particolare. E così via.

La cosa importante da conoscere della pubblicità su Facebook è che gli annunci vengono fatti vedere alle persone sulla base di opzioni di targeting molto precise, che consentono di raggiungere una fetta di pubblico mirata. Il risultato? Se i filtri vengono impostati come si deve, solo le persone che ci interessano davvero vedranno i nostri annunci, e avremo perciò maggiori possibilità di ottenere dei ritorni concreti sugli investimenti fatti.

Uno dei tanti fattori che determinano il successo di una campagna pubblicitaria su Facebook è proprio la capacità di scegliere le opzioni di targeting, che sono più di 600: dati demografici, tra cui sesso, età, lo stato di relazione, reddito familiare, livello di istruzione, tipo di casa, composizione del nucleo familiare, i genitori di bambini con età specifiche, coppie appena sposate, nuovi acquirenti di veicoli, persone che spesso acquistano online, viaggiatori frequenti, e molto altro ancora.

Facebook è ancora in crescita

C’è chi pensa che Facebook abbia raggiunto ormai il numero massimo di iscritti attivi e che questo numero sia stabile. In realtà ci sono ancora possibilità di crescita e lo dimostrano i dati.

Lo scorso anno la community è passata da 1,49 miliardi di persone attive a giugno a 1,55 miliardi nel mese di settembre. Si tratta di un aumento di circa il 4%.

Facebook continua a lavorare ai suoi algoritmi

Oltre a migliorare Facebook Ads generale, il team di Zuckerberg è impegnato per perfezionare i propri algoritmi e offrire agli iscritti contenuti sempre più profilati.

In particolare sembra che ci saranno in futuro importanti novità sul fronte della fruizione dei contenuti da cellulare: si sta lavorando per dare la possibilità di visualizzare le informazioni catalogate secondo precise aree tematiche, come ad esempio sport, musica, viaggio.

Questa novità nasce dal fatto che sempre più persone sentono l’esigenza di vedere le informazioni organizzate secondo temi a cui sono più sensibili, mentre preferirebbero di fatto non vedere informazioni che non interessano.

Tutto è misurabile

Se una web agency ti dice che Facebook ha dei parametri di misurazione non efficaci e quindi non tutto può essere misurato, non credetele.

Gli Insight di Facebook consentono di analizzare molte informazioni e di fare delle considerazioni approfondite su conversioni, interesse, coinvolgimento. Una web agency competente, poi, saprà incrociare questi dati con quelli forniti da Google Analytics e fare una panoramica coerente con l’andamento reale della campagna.

Tutto chiaro? Ti servono maggiori info come azienda sulle campagne Facebook Ads? Siamo qui per aiutarti.