Meno è meglio

meno è meglio

In un’epoca caratterizzata da grandi centri commerciali aperti fino a tardi che minacciano i piccolo negozi a conduzione familiare, l’obiettivo di ogni attività non è solo quello di guadagnare di più, ma aggiungere valore  e rispondere ai bisogni dei suoi clienti.

Ogni azienda ha dunque uno scopo più importante che la mera vendita di prodotti e servizi.

Ogni dettaglio conta, dal packaging di un paio di orecchini al servizio clienti di un e-commerce, dalla risposta gentile su Facebook alle recensioni di clienti soddisfatti.

Paradossalmente, è stata proprio la cura dei piccoli business nei confronti dei loro clienti che li ha aiutati a crescere, proponendo qualcosa di diverso rispetto alle grandi catene di negozi.

Siamo arrivati a credere che le persone vogliono sempre di più e subito, e che sono portate a scegliere l’opzione più facile e veloce. Questo non è vero per tutti i clienti. Le persone hanno sempre più bisogno di attenzioni e di sentirsi capite.

Che cosa succede se invece di cercare di produrre più velocemente per fornire più prodotti, lavorassimo per fare di meno ma meglio?

Liberamente tradotto ed interpretato dal blog di Bernardette Jiwa.