Mi manca quello che scrivi

contenuto-interessante

«Non ho ricevuto l’ultima newsletter. Potete verificare per favore che sia ancora iscritto alle vostre liste? »

Se in apparenza questo può sembrare un problema  (una persona iscritta alla mailing list non ha ricevuto la newsletter) vediamo il lato positivo della questione. A qualcuno manca i contenuti che pubblichiamo.

Questo significa che stiamo andando nella direzione giusta. Il nostro messaggio arriva alle persone che ci interessano. Stiamo creando contenuti interessanti e di valore.

Già. Ma cosa significa scrivere un testo utile e che lascia qualcosa a chi legge? Scopriamolo assieme nel nostro post di oggi.

Contenuti che accendono l’interesse

Che si tratti di una sales page, della descrizione di un prodotto, di un post del blog, un testo che funziona fa drizzare le antenne al nostro pubblico. Un testo deve rispondere ad un bisogno specifico che ha chi è dall’altra parte dello schermo, risolvere un problema, coinvolgere.

Facciamo un esempio. Se ho un e-commerce di vini, posso usare il mio blog per consigliare l’abbinamento tra cibi e bottiglie, recensire un’etichetta sconosciuta, raccontare la propria esperienza ad un evento di settore. Se quello che ho scritto è di qualità, chi lo legge troverà utile i miei consigli, inizierà a seguirmi e, quando dovrà fare rifornimento di bottiglie (magari non subito), comprerà da me perché l’ho aiutato in modo sincero.

Contenuti intrisi di valore

Un testo di valore, oltre ad essere scritto come si deve e risultare interessante, ha anche altre caratteristiche.

Deve essere collegato in qualche modo alla nostra attività, deve essere chiaro sin dalle prime righe, essere originale e non scopiazzato altrove.

Soprattutto, deve essere scritto in italiano corretto, senza errori di ortografia o sintassi.

Come scrivere contenuti che il tuo pubblico desidera

La domanda è chiara: come si fanno a creare dei testi interessanti e di valore per le persone che ci seguono? Ecco qualche suggerimento:

  • parla di un argomento molto specifico in modo esaustivo;
  • rispondi ad una domanda precisa dei tuoi clienti;
  • differenzia tono e linguaggio per distinguerti dalla concorrenza;
  • rendi il contenuto leggero, non noioso;
  • fai in modo che sia chiaro e facile da leggere;
  • evita di essere troppo promozionale.

Ruba come un artista

Ruba come un artista è il titolo di un libro di Austin Kleon, che incoraggia a prendere spunto dalle cose belle che fanno gli altri, rielaborarle e farle proprie.

Si può fare così anche con i contenuti. Fai ricerche su internet ed individua aziende, imprenditori, professionisti che ti piacciono per il loro modo di comunicare. Cerca di capire qual è il motivo per cui li trovi interessanti:

  • è il tono che usano?
  • come argomentano?
  • come scrivono i titoli?
  • come formattano i testi?
  • la loro ironia?

L’obiettivo non è quello di copiare dagli altri, ma studiare, decodificare, rivedere quello che funziona bene. Come dice Kleon:

“L’artista è un raccoglitore, ma – si badi – non è di quelli che si limitano ad accaparrare; la differenza è che l’accaparratore raccatta in maniera indiscriminata, mentre l’artista raccoglie in modo selettivo, scegliendo esclusivamente ciò che ama davvero.”

Proprio così.